Come riempire scaffali e mensole

Come riempire scaffali e mensole

Quando si deve progettare una cucina dotata di isola è sempre bene razionalizzare i centimetri a disposizione: mensole e unità sospese possono, infatti, essere dedicati all’illuminazione, per integrare la cappa ma anche per sistemare una serie di oggetti così da tenerli a portata di mano. Scopriamo insieme queste alternative.

Cominciamo con una proposta evergreen: pentole e altri utensili pronti all’uso e distanti appena qualche centimetro dal piano cottura. Soluzione promossa da quelli che amano trascorrere tempo ai fornelli, ma pure da chi vuole rendere smat l’ambiente.

Restando in tema, si può ragionare sulla presenza di tazze, bicchieri e stoviglie su un’unità sospesa. Questa proposta sarà molto apprezzata di primo mattino quando, appena svegli, troveremo subito quel che serve per la prima colazione.

Parlando d’altro, non sottovalutiamo la possibilità di tenere in bella mostra bicchieri e bottiglie. In una casa gremita di ospiti sarà un bel vedere e, soprattutto, si potrà brindare senza troppo preoccuparsi di reperire calici e bevande.

E i tegami? Non sono pochi quelli che, nel segno della tradizione, amano tenerli a vista. In questo caso basterà dotarsi di semplici ganci. Dal punto di vista ottico tutto apparirà simile a una scaletta e permetterà di appendere pentole e padelle.

Per gli amanti del green ecco le piante. Una soluzione sospesa, infatti, non per forza deve essere adibita a utensileria ma può trasformarsi in giardino pensile. Il tocco di colore ulteriore sarà regalato dai vasi decorati.

Restando in tema di proposte senza tempo ecco: spezie, odori, libri di cucina e conserve. Mostrare il cibo si può rivelare un divertente modo di sedurre il palato degli ospiti. Da non sottovalutare, inoltre, il gioco cromatico che arricchirà l’intero ambiente.

E per concludere? Le chincagliere, croce e delizia di qualsiasi collezionista. Candelieri, vasi, caraffe, cesti; l’elenco potrebbe continuare all’infinito e offrire decine di soluzioni per rendere unica la cucina. In questo caso suggerisco solo di non porre limiti all’estro.

L'hai trovato interessante? Condividilo

Seguici sui Social

Resta aggiornato!

Resta aggiornato!